Omar Codazzi e la sua orchestra alla Sagra della Porchetta Il “Romantico sognatore” domenica sera a Costano

pubblicato in: Notizie | 0

Omar Codazzi e la sua orchestra alla Sagra della Porchetta Il “Romantico sognatore” domenica sera a Costano.  COSTANO (BASTIA UMBRA) –  Omar Codazzi era un ragazzo come tanti, con un sogno nel cassetto… Cantare! E così comincia la sua carriera. Dal karaoke alle orchestre nazionali. Omar Codazzi si esibisce per la prima volta dal vivo interpretando canzoni dei suoi miti artistici: Claudio Villa e Franco Bastelli, ma il 1996  fu l’anno della svolta.

L’artista  in pochissimo tempo, conquista con la sua voce, la sua umiltà e la sua semplicità gran parte d’Italia, interpretando canzoni scritte appositamente per lui e che divengono subito successi, tra cui: “Calice amaro”, “Romantico sognatore”, “Il pagliaccio”, “Luna innamorata”, “Mille ricordi”, “Madre mia” e molte altre che hanno contribuito al grande successo dell’orchestra di cui Omar è diventato leader.

Il grande consenso del pubblico lo incita a realizzare in cinque anni otto LP ricchi di grandi successi come “Nostalgia di te”, “Piove”, “Bambina mia”, “Io amo te”, “Prigioniero d’amore”, “Come la Spagna”, solo per citarne alcune.

Omar Codazzi sarà alla Sagra della Porchetta di Costano domenica, 19 agosto 2018, a partire dalle 21,30. Il concerto, così come tutte le altre serate, sarà ad ingresso gratuito.

L’eclettico interprete riporta in auge grandi canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana – “Campane fiorentine”, “Scrivimi”, “Stella alpina”, “Piccola vagabonda”, “Granada”, “Sotto il ciel di Lombardia”, “Piemontesina bella”, “Tornerò” e tante altre – riscuotendo importanti riconoscimenti dalle case discografiche di tutto il mondo, tra cui la Universal. Omar Codazzi nel 2005 crea finalmente una band tutta sua. E con questa band, “Orchestra Omar”, l’artista si esibirà alla sagra di Costano.

Alla sagra della Porchetta prima di ogni concerto è possibile cenare alla taverna. Per chi non l’avesse ancora mangiato può gustare la novità assoluta di quest’anno lo stinco di maiale al profumo di porchetta, al forno e con patate.

Non mancherà la Fantasia di Bruschette, il Crostino del Porchettaio, l’Antipasto Primavera e ovviamente gli squisiti gnocchi del porchettaio e la porchetta in “bellavista”, con pecorino fresco, olive, salame e torta al testo o il classico Pig Burger.

Non resta che prenotare le vostre serate alla Sagra della Porchetta di Costano. La festa è appena cominciata e fino al 26 agosto ne vedremo delle belle, anche con dolcissime crêpe o altri dolci all’Angolo del Ghiottone, le buone birre e vini alla spina, insieme alle classiche bevande. La Sagra della Porchetta di Costano è anche Garden Side Dance Festival, la discoteca all’aperto per i giovani e no! Domenica sera avremo “The Golden Age”. A partire dalle ore 21,30 fino a notte fonda.