Carlo e Rosina Lunghi da anni si impegnano con dedizione e professionalità unica all’allestimento della Mostra del Porchettaio.ᅠ

Dal Libro di Antonio Mencarelli: “Un paese un mestiere Costano e i Porchettai” riportiamo questo testo: Costano ha voluto rendere omaggio alla tradizione dei suoi porchettai dedicandole una mostra storico-documentaria, dove un interessante materiale archivistico, belle immagini fotografiche d’epoca e vari filmati sulla lavorazione della porchetta, rievocano un pezzo di storia della cultura materiale d’un tempo che meritava di non andare dimenticato. La lavorazione della porchetta fiorisce a Costano da tempo immemorabile e quello del porchettaio è un mestiere antico, tramandato di padre in figlio. Da lontanissime generazioni le famiglie dei Mencarelli, Polinori, Giuliani, Caccinelli, hanno esercitato con maestria questa attività che ha dato al piccolo borgo di Costano larga e riconosciuta fama. Le fasi di preparazione della porchetta erano scandite secondo un preciso rituale, per ottenere un prodotto con cui eccellere nelle feste paesane e nei mercati di tutta l’Umbria.